Wall Street : i grafici di una situazione pericolosa

Scritto il alle 9:50 da [email protected]

bbg flows crisis

Il messaggio della Fed di mercoledì era ampiamente scontato, e può essere sinteticamente riassunto così : “la crescita economia prosegue ad un ritmo moderato, gli obbiettivi in termini di occupazione sono stati ampiamente raggiunti, l’inflazione ha raggiunto buoni livelli, ma il rischio di un deterioramento della situazione dovuta al rallentamento degli altri paesi resta alto, quindi non abbiamo alcuna fretta di alzare i tassi”. Ovvio che non ci sia fretta, perché non ci sono le condizioni, mentre avrebbe potuto farlo già  nel 2011 ( leggi qui ).

Ma il messaggio reale è quello di una politica monetaria diventata schiava dei mercati finanziari, che vengono assecondati in ogni modo, cercando di spostare in avanti un evento che alimenterebbe certamente volatilità, cosa che nessuno vuole.

Intanto però si amplia la divergenza tra Usa ed Europa, mentre l’Eurostoxx è ai livelli di due anni fà, l’S&P si prepara a testare la resistenza più importante quota 2068….e se la supera lo scenario diventa di nuovo pericolosamente rialzista.

S&P500 - Daily

S&P500 – Daily

In questo mercato apparentemente perfetto, i Buyers principali sono state e sono tuttora le stesse società : questo grafico ci dice che le aziende che compongono l’S&P500 sono pronte a riacquistare fino a $ 165 miliardi di azioni in questo trimestre, avvicinandosi così al record del 2007.

ButBack vs Market Flows

ButBack vs Market Flows

Quando una società compra i suoi stessi titoli, poi dovrà annullarli, con l’effetto che il valore delle azioni sale, perché ci sono meno titoli in circolazione, è perché i P/E migliorano artificiosamente.

Ma come vengono acquista le azioni? Ce lo dice questo grafico di Societe Generale.

socgen buybacks 1

Con il debito, le compagnie si indebitano non per investire, ma per riacquistare le proprie azioni.

E infine, oggi la borsa Usa ha festeggiata l’ennesima revisione al ribasso delle stime di crescita da parte della Fed, riportandosi verso i massimi, mentre la previsione sugli utili attesi precipita ai minimi da 12 mesi.

Dow Jones vs Forward Eps

Dow Jones vs Forward Eps

E alla fine le quotazioni si allontanano sempre di più dai fondamentali, e badate che nel grafico ci sono gli Eps attesi,  che come avviene da anni sono destinati ad essere rivisti al ribasso : ha cominciato proprio ieri Caterpillar, che stima -26% di vendite e -60% di utili nel trimestre.

E il tutto avviene sotto l’occhio vigile a attento della Federal Reserve….è una storia già vista…

 

 

 

banner-long-IM

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
2 commenti Commenta
omnia_funds
Scritto il 18 marzo 2016 at 17:57

Ottima analisi….credo però che 2050 lc sia determinante per una serie di resistenze dinamiche e di retrace. Ennesima “Bat Formation” con possibile “Diamond Top” da verificare..

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gianpierobn
Scritto il 23 marzo 2016 at 21:23

direi che hai centrato in pieno il livello…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)