Azionario Usa : Correzione già finita.

Scritto il alle 8:41 da [email protected]

gas-serra-1024x502-1414088703

Con il mercato azionario Usa che frantuma ogni record, gli investitori si chiedono se la fine è vicina. Dopo l’elezione a sorpresa di Trump, abbiamo visto le azioni andare sempre più in alto, senza mai fare marcia indietro, e appena c’è stata uni minima correzione (il 3% di questi giorni non è neanche una correzione tecnica ) tutti sembrano voler subito risalire sul treno che porta chissà dove.

Lo scorso 9 marzo Wall Strett ha celebrato gli 8 anni di mercato Toro, e ci si chiede se sia arrivato il momento di smettere di comprare. Il 6 marzo,era scattato questo segnale di vendita sull’S&P500, e se non fosse per il Nasdaq che continua a macinare punti senza tirare il fiato, grazie anche a tante società con utili zero, la correzione sarebbe stata più profonda.

SPX500 D1 (03-28-2017 1621)

Segnale di vendita che in tutto il bull market è scattato solo 10 volte in 8 anni. Mentre i segnali di ingresso Long sono stati 18. Questo semplice sistema va a cercare le fase estreme di mercato, per rientrare nel trend in corso, e ci vuole pazienza. Il mercato delle illusioni si autoalimenta, ma attenzione perché non può durare all’infinito.

Un mercato come quello attuale, che vive nell’illusione Trumpcarbonepetrolioeabombeatomiche, tende a tirare tutti dentro e subito. Ma nel mercato le occasioni di risalire sul treno non mancano mai. Una correzione degna di tale nome, ai livelli attuali dell’S&P500, dovrebbe portare l’indice almeno in area 2.270, che al momento sono molto lontani.

Ieri il Conference Board Consumer Confidence Index, che già era aumentato nel mese di febbraio, è migliorato drasticamente nel mese di marzo. L’indice è attualmente pari a 125,6 (1985 = 100), dal 116,1 di febbraio ai massimi dal marzo 2000!.

“La valutazione delle condizioni di business e del mercato del lavoro attuale dei consumatori è migliorata notevolmente. I consumatori hanno inoltre espresso maggiore ottimismo per quanto riguarda le prospettive a breve termine per le imprese, posti di lavoro e le prospettive di reddito personale. Così, i consumatori percepiscono che le condizioni economiche sono migliorate nel periodo recente, e il loro rinnovato ottimismo suggerisce la possibilità di qualche rialzo per le prospettive di crescita economica nei prossimi mesi.”

Il legame con i mercati finanziari è evidente :

fiducia

Il mercato ha risposto positivamente, riprendendosi subito dopo un avvio difficile, e a questo punto si può prospettare anche un ritocco dei precedenti massimi, ma quanta fiducia ci vuole per continuare a salire in questo modo?

“Il singolo investitore dovrebbe agire in modo coerente e non come uno speculatore. Ciò significa che dovrebbe essere in grado di giustificare ogni acquisto che fa e ogni prezzo che paga” – Benjamin Graham

Graham a questi livelli non avrebbe comprato forse, ma i tempi sono cambiati, e oggi le società che rispettano i suoi rigidi parametri, ce ne saranno 10 in tutto il mondo. Il mercato è fatto di società solide e scommesse, di investimenti e speculazione….America the First…

Ieri il grande Donald ha dato il via liberà all’emissione incontrollata di CO2, vanificando di fatto di anni di sforzi che hanno portato al’accordo di Parigi. E’ come dare il via libera alla fine del mondo. L’America oggi ha un grande punto debole….Trump, l’uomo del carbone. Perché chi crea debito per investire in muri, miniere e armamenti, investe sul passato….e per l’Europa è un’opportunità.

.

banner-long-IM

.


Utenti connessi

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta