FTSE MIB39: il mercato scommette su un futuro migliore…

Scritto il alle 8:11 da [email protected]

news108055

I mercati Europei sono tutti in rialzo, e gli indicatori macro indicano che le l’economia reale è comunque in crescita seppure modesta, che l’inflazione è in ripresa, e pertanto il rischio di shock si riduce al minimo, o meglio la percezione del rischio è ridotta, e quindi si compra azionario…banche comprese.

Il quadro tecnico Ftse Mib : il trend è tornato rialzista, e il segnale tecnico definitivo lo avevamo avuto ad ottobre (vedi qui) ma già a luglio, nel post Brexit, si poteva iniziare ad accumulare anticipando la rottura del trend ribassista. Dopo il referendum si è formata un a divergenza rialzista sul Macd, già in forte ipervenduto.

Italy 40 Cash (EUR1 Mini) (-)

Il grafico è un Daily, ma il Macd è settato sul settimanale : le divergenze sul Macd, (lo sottolineo sempre ) sono segnali molto affidabili, specialmente sui TF superiori.

Nulla vieta ora al mercato di continuare a viaggiare in relativa tranquillità, e un possibile scenario è quello di rivedere il trend rialzista biennale partito nel del 2013.

Potremo vedere il nostro Ftse39, oscillare intorno alla tendenza rialzista partita sei mesi fa, che nel grafico è rappresentata dalla solita retta di regressione, con l’indicatore scarto che misura i livelli di ipercomprato rispetto alla tendenza. Questo sarebbe lo scenario di mercato ideale, che tutti ci auguriamo di vedere. Attenzione nel breve, perché è in formazione una nuova divergenza, non ancora definita.

In queste condizioni, gli analisti consigliano di comprare sulle correzioni, e cosi faranno i fondi. E le correzioni stanno arrivando se guardiamo la stagionalità:

ftsestagionality

I 4 mesi centrali dell’anno sono quelli più negativi, secondo le statistiche. Se il quadro tecnico è questo, andiamo a guardare il dentro il nostro paniere, perché la situazione è molto cambiata negli ultimi tempi, con nuovi titoli che hanno fatto il loro ingresso (Brembo e Recordati), e titoli che sono usciti, o che usciranno (MPS aspettate e vedrete).

Se ieri potevamo dire che il nostro era un indice di Banche e Assicurazioni, oggi lo è un po’ meno : il peso del settore bancario e assicurativo è passato da circa il 33% al 25%. Questo significa che siamo un pò meno dipendenti dalle vicende del settore bancario.

Ho preparato questa tabella con i primi 11 titoli del Ftse Mib : titoli che coprono il 62% dell’intero paniere.

tabelone

Ci sono i titoli, il peso, il P/E relativo all’ultimo bilancio, il Roe, la percentuale di apprezzamento del titolo secondo i target price medi degli analisti, il P/E medio del settore, e il Dividend Yield.

La prima considerazione la faccio proprio sul Dividend Yiled, che è il 2,57% per questo mini indice. Ci sono titoli che pagano una fortuna, guardate Intesa (data stacco 22 maggio) : chi venderebbe oggi il titolo, se tenerlo fino a maggio garantisce un 7% di dividendo sul prezzo attuale, e con un potenziale di apprezzamento stimato dell’8% Totale 15% di gain, di cui la metà certa e la restante parte legata all’andamento del titolo.

I numeri nella riga Totale, sono la media ponderata dei valori dei singoli titoli, per cui il nostro mini Ftse, ha un Price Earning di 9,89 e un Roe del 4,27%.

Guardando il P/E e confrontandolo con altre piazze, potrei dire che il nostro Ftse è sottovalutato ( pensate che il Dow e sopra i 25), ma in realtà non lo è, perché il Roe è altrettanto basso.

La nostra borsa forse quota molto al di sotto delle sue potenzialità, ma in linea con l’andamento della nostra economia. Se la redditività media delle nostre aziende è bassa, anche le valutazioni sono basse. Se oggi il Ftse MIb quotasse 30.000 pti, staremo a parlare di bolla anche per la nostra borsa.

Una domanda allora : quale sarebbe la percentuale di apprezzamento, se la nostra economia intraprendesse un percorso di sana crescita reale?

Ultima considerazione: io starei lontano da STMicro

.

.

 

banner-long-IM


Utenti connessi

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
FTSE MIB39: il mercato scommette su un futuro migliore..., 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta