EURUSD e Tapering BCE : Cosa accadrà quando il QE finirà?

Scritto il alle 8:39 da [email protected]

wish

Una svalutazione ulteriore dell’euro fino alla parità, potrebbe essere una interessante occasione di acquisto nel medio termine. Le guerre valutarie stanno entrando in una fase di stallo, anche se Trump promette fuoco e fiamme. Questo perché la politica monetaria espansiva, che è quella che influenza i tratti a breve delle curve dei rendimenti, sta per tirare i remi in barca.

Inflazione Germania vs EURUSD

Inflazione Germania vs EURUSD

Il picco del’inflazione tedesca nell’ultimo periodo, rende difficile che il QE possa essere aumentato o ulteriormente prolungato. Se il trend recente si consolidasse, è il prezzo del petrolio tornasse a 60-62 dollari entro fine 2017, allora a dicembre inizierà il tapering della Bce. E poiché i banchieri tendono a copiare quanto è stato fatto da altri, potrebbe esserci una uscita graduale con una riduzione di 6 mld al mese, azzerandosi in 10 mesi, quindi a ottobre 2018, la BCE cesserebbe tutti gli acquisti del suo QE.

Il cambio EURUSD tende ad essere molto correlato ai movimenti dei rendimenti a breve. Graficamente la relazione è molto chiara : EURUSD e Rendimento del Bond tedesco a 2anni (2y Ger).

eurvsbond2

Vedete come nel 2011, all’apice della crisi manipolata degli spread sul debito sovrano, il rendimento del governativo tedesco a 2 anni sia schizzato vicino al 2%. In conseguenza di questo, l’Euro, complice il QE in atto in America, ha raggiunto il suo ultimo massimo a 1,45. Poi a novembre 2011, arriva Monti, e tutto magicamente ritorna. Giù gli spread, giu l’euro. Segue una fase di lieve tendenza rialzista dei rendimenti ( 2012-2013) e poi arriva la caduta dell’inflazione. Viene lanciato il QE, i rendimenti sprofondano e l’Euro crolla.

Correlazione Euro - Ger 2y

Correlazione Euro – Ger 2y

E’ impensabile che Draghi si rimangi quello che ha detto e il QE finisca prima dicembre 2017, ma intanto c’è una nuova distorsione da considerare : la divergenza inflazione e tassi. Oggi un investitore che acquista un Bond tedesco a 2 anni,  ci perde più del 2%. Che cosa succede quanto i tassi reali sono negativi?  Se sono un prestatore di danaro sto praticamente perdendo dei soldi. Ed è quello che sta facendo praticamente la Bce, che si è accollata il ruolo di prestatore in perdita certa. Il fatto è, che non vi è interesse da parte delle banche ad indebitarsi in una situazione di divergenza netta tra inflazione e tassi. Mentre vi è interesse ad indebitarsi. Questa situazione incentiva il solo il debito, e non il credito. Potrebbe sembrare lo stesso ma non lo è. Il prestatore di danaro infatti, presta un ammontare che probabilmente non gli ritornerà in termini reali.

La divergenza tra inflazione in ripresa e rendimenti negativi, non è sostenibile a lungo, per cui la curva dovrà adeguarsi. In questo momento la BCE la tiene giù, ma già ad aprile con la riduzione degli acquisti, potremo iniziare a rivedere il segno più sul tratto breve della curva tedesca, e poi gradualmente il ritorno ad una situazione di normalità. Se il rendimento del biennale tedesco nella seconda metà dell’anno, tornasse in un’ area compresa tra 0,1-0,2%, il cambio Euro Dollaro dovrebbe quotare tra 1,13-1,15….a testare la parte alta del trading range….

.
banner-long-IM

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
EURUSD e Tapering BCE : Cosa accadrà quando il QE finirà?, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta