Analisi S&P500 : correzione verso i 2000 punti?

Scritto il alle 8:48 da [email protected]

fivedays

Al momento lo scenario più probabile per l’S&P500 è la continuazione della fase di lateralizzazione in corso ormai da quasi 2 anni. Anche se i rischi di una impennata improvvisa di volatilità ci sono tutti: le elezioni presidenziali, e l’aumento dei tassi della Fed che dovrebbe avvenire a dicembre, a rischio la perdita di credibilità della più importante istituzione monetaria del mondo. Ma soprattutto attenzione ai fondamentali : la stagione delle trimestrali è appena iniziata, vedremo più vanti cosa succederà allo Shiller P/E (vedi qui), il cui valore attualmente sconta gli Eps del precedente trimestre.

Si potrebbe iniziare a parlare di un Bear Market, in caso di violazione di violazione ribassista del trading range in corso, che è piuttosto ampio. In questi 7 anni di mercato toro, ci sono state diverse correzioni tecniche, seguite da nuovi swing rialzisti. Le discese più consistenti ( swing ribassisti > del 10% ) sono state innescate da eventi improvvisi, caratterizzate da velocità e panic selling, seguite da altrettanto veloci recuperi. E’ probabile aspettarsi un nuovo swing ribassista in occasione del prossimo aumento dei tassi. Al contrario vedo poco probabile una reazione troppo positiva ad un eventuale “nulla di fatto” : in quel caso ci sarebbe una iniziale euforia dettata dagli algoritmi, ma poi il mercato non riuscirebbe a trovare ulteriori spunti. La resistenza del trading range attuale,e molto forte, ha respinto sempre in basso le quotazioni, e un “Break Out sano”, dovrebbe essere accompagnato da un miglioramento deciso dell’oultook macro economico. Ma in questo momento siamo in fase di revisioni ribassiste.

SPX500 W1 (10-16-2016 2115)

La trend line del mercato toro (arancio) rimane intatta, ma le quotazioni hanno rotto il supporto di breve (trend line celeste) e si pare la strada alla correzione verso i 2000 : ultimo supporto area 2120. Solo la violazione della trend line arancio, potrebbe far parlare di inversione del trend, ma dovrebe essere accompagnata da un minimo al di sotto di febbraio 2016, altrimenti continuiamo a parlare di fase laterale.

L’attuale fase del ciclo economico è caratterizzata da un appiattimento di crescita, e da una costante revisione al ribasso delle prospettive future, per cui una ulteriore fase rialzista del mercato dell’ordine del 6-10%, non è auspicabile. La mappa seguente elaborata da Russell Investment mostra l’andamento di 5 variabili che definiscono la posizione del Ciclo economico secondo il modello quantitativo utilizzato dal Fondo.

russelmacromap

Il Ted spread è la differenza tra il tasso interbancario e il governativo a breve termine (T-bills). Le altre variabili sono note. E’ evidente il deterioramento della situazione rispetto al gennaio del 2015, in tutte le componenti, anche se i consumi stanno ritornando a crescere. I libri paga non agricoli, hanno rimbalzato dopo i recenti minimi, e hanno una media di 180.000 nel corso dei primi otto mesi del 2016. Le previsioni sono per una media di 150.000 nei prossimi 12 mesi, e questo dovrebbe garantire una certa stabilità del tasso di disoccupazione, così dicono gli analisti.

Tradotto in termini di crescita, le aspettative per il prossimo futuro sono per un Pil che rallenterà intorno all’1% nel prossimo trimestre, e al non superiore al 2% su base annua, ben al di sotto degli standard storici. Il rischio di una recessione però si mantiene modesto, anche se le probabilità sono in crescita rispetto al periodo precedente.

Questo scenario, che non è nuovo, è stato ignorato dal mercato che continua a navigare nei pressi dei massimi, così come continua a mantenersi elevato lo spread nei confronti delle altre piazze azionarie. Una correzione è sempre in agguanto, ma prima di dicembre, sarà difficile vedere l’S&P sotto i minimi del 2016, e solo la violazione di quei minimi farebbe partire un down trend. Rispetto al passato c’è ancora una enorme differenza…

pastbubble

.
.
.

banner-long-IM

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

SCOPRICI!
banner-col-dx-IM
I Nostri Portafogli
IM-alpha-beta-gamma IM-desr-sigma-delta IM-omega-betrade
Last network news
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup A
Mentre vi bevete le camomille che Padoan e il