Il grande azzardo di Janet & C. S.a.d…..

Scritto il alle 8:34 da [email protected]

Yellen-as-Happy-Fairy-cartoon

Le ultime uscite di Janet hanno un po’ di confusione su quello che hanno in mente i signori della finanza. Inizialmente il mercato non si è mostrato troppo felice per le dichiarazioni di Janet Yellen, così come quelli di altri funzionari della Fed, che hanno aperto ad un rialzo immediato dei tassi, ma poi si è riflettuto sul fatto che, se pure cosi fosse, potrebbe anche essere l’ultimo. Il mercato è retto dalla speculazione, ed è sempre stato così. Ma oggi la borsa Usa, è praticamente mossa solo da quello: non c’è direzionalità senza una notizia, positiva o negativa che sia, che faccia scattare gli algoritmi che dominano Wall Street. In pochi secondi il mercato rompe i break out sui time frame minori, e li scattato anche i trading system diciamo cosi, meno evoluti.

La verità è un altra, al di là dei facili giochi di parole, questi signori per l’ennesima volta non hanno detto cosa vogliono fare….ma anno lasciato intendere sottilmente che saranno sempre incondizionatamente dalla parte del mercato, non dell’economia, non delle persone, ma del mercato. E attenzione a quello che ha detto ieri Janet, che non è una novità ( vedi qui ) e (qui).

Era innanzi alla Commissione servizi finanziari della Camera, quando il repubblicano Mick Mulvaney  le chiesto senza mezzi termini, se la Fed ha in mente di acquistare azioni.

Questa è stata la sua risposta:

“Bene, alla Federal Reserve non è consentito per l’acquisto di azioni. Siamo in grado di acquistare solo US Treasuries. Come già detto a Jackson Hole, dove ho discusso i problemi a lungo termine e le difficoltà che potremmo avere nel fornire una politica monetaria efficace, queste politiche potranno essere adottare nel futuro, questo è il genere di cose che il Congresso dovrebbe prendere in considerazione, ma se si dovesse farlo, non è qualcosa che sta chiedendo la Federal Reserve”.

Queste persone sono pericolose, per la stabilità finanziaria globale. E sì, ci vuole solo un piccolo cambiamento alla Legge per innescare la più grande bolla della storia, “ma non lo sta chiedendo la Fed”. E chi allora? Qualcuno che non vuole che la musica si fermi? Qualche lobbista pronto a piazzare il più grande buy della storia della finanza?

Oggi esce il Pil Usa, io dico che il futuro potrebbe essere vicino, immaginatevi cosa accadrà a questo grafico…dove arriviamo a 4.000 pti? Tanto per cominciare, perché sapete bene che una volta presa questa strada…non si potrà più tornare indietro. Massima attenzione alle risoluzioni del Congresso americano…perché se una parolina confusa fa scattare l’indice dell’1% in 2 minuti, immaginate cosa accade solo se si apre la strada ad un QE azionario

121116IU_quantitative-lg

.
.
.
banner-long-IM

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta