Cerca nel Blog

Meeting BCE : ecco quali sono le opzioni

Scritto il alle 9:52 da gianpierobn@finanza

mario-draghi-qe-europa

Siamo alla viglia del meeting più atteso della Bce, quello in cui le promesse di una revisione della politica monetaria dovranno tradursi in fatti.

Vediamo quali sono gli strumenti di politica monetaria che potrebbero essere realmente realizzati e quali gli effetti possibli sull’azionario e sull’euro, che come abbiamo visto nel recente passato, si sta muovendo spesso in correlazione inversa rispetto all’andamento delle borse.

TAB1

Le opzioni della BCE

La tabella precedente, che sintetizza tutte le possibili manovre, fa riferimento ai seguenti punti:

  1. Ormai è scontato dal mercato che ci sarà un’ ulteriore riduzione del tasso sui depositi. La BCE  si trova ad affrontare una prospettiva di inflazione peggiore del previsto e agirà subito con ulteriore allentamento monetario portando il tasso di depositi a -50 bps, con due tagli da 10 bps: il primo taglio ci sarebbe il 10 marzo seguito da un altro nel mese di giugno, quando dovrebbe esserci anche il referendum britannico sull’adesione all’UE, probabilmente il 23 giugno;
  2. Il taglio dei tassi sui depositi è un’ opzione utilizzata da più banche centrali, da ultima la Boj. Il problema è che tassi molto negativi, nel contesto di un eccesso di liquidità in aumento possono ledere gravemente la redditività delle banche, aumentando così il rischio di un aumento dei tassi sui prestiti bancari ottenendo un effetto contrario a quello che si vorrebbe ottenere. Questo perché le banche hanno a che fare già ora con bassi rendimenti e margini compressi che influenzano i loro guadagni sia sui portafogli obbligazionari che nell’attività di credito.  Pertanto, è ipotizzabile almeno l’adozione  di un sistema a più livelli come in Giappone o in Svizzera, dove si pagano tassi decrescenti su scaglioni, per alleviare, almeno in parte il costo della misura per le banche;
  3. Rimozione del Floor : attualmente la Bce può comperare soltanto asset che abbiano un rendimento a scadenza superiore al tasso di deposito presso la Bce che attualmente è a -30 bps. Buona parte dei bond tedeschi sono sotto questo Floor, quindi la rimozione del limite andrebbe ad aumentare l’universo di titoli acquistabili, con un effetto molto forte sulla curva dei rendimenti e sull’Euro. Attenzione a questa misura perché ci avviciniamo al limite di ciò che la Bce può fare;
  4. Modifica degli asset acquistabili :possibili alcune modifiche alla composizione del programma di QE nel mese di marzo, che possano includere il debito semi-pubblico, ovvero enti a partecipazione a maggioranza pubblica, questo avrebbe un effetto indiretto di normalizzazione sulla curva dei rendimenti che attualmente è profondamente alterata dal QE;
  5. Aumento del QE : Infine, non si può escludere un ampliamento della dimensione mensile del programma di QE aggiungendo un ulteriore € 10-20bn. Questo è quello che i mercati vogliono, ma al momento un opzione del genere sarebbe fattibile includendo nel programma anche debito societario, prestiti o equity, e per il momento non sembra intenzione della Bce aggiungere rischi al proprio bilancio.

Questi sono in sintesi gli strumenti, che potrebbero essere utilizzati. Strumenti che hanno dimostrato di essere assolutamente incapaci di promuovere un effetto di crescita dell’economia reale, soprattutto perché non sono stati accompagnati da interventi sulla leva fiscale, di competenza della politica, che almeno nel nostro paese è rimasta praticamente immobile, una costante da decenni.

Al contrario ognuno di quei punti avrà un impatto più o meno forte sui mercati e principalmente sull’euro.

La mia opinione, è che soltanto un aumento del Qe e una rimozione del Floor possano avere effetti forti sull’euro, e per effetti forti intendo spingerlo al di fuori della congestione dei prezzi che dura ormai da un anno, e spingere la moneta unica verso la parità ( scacco matto alla Yellen ) o viceversa riprendere quota verso 1,20..

Ne riparliamo venerdì…

 

banner-long-IM

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Meeting BCE : ecco quali sono le opzioni, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

SCOPRICI!
banner-col-dx-IM
I Nostri Portafogli
IM-alpha-beta-gamma IM-desr-sigma-delta IM-omega-betrade
Last network news
Nelle scorse settimane abbiamo condiviso l'esplo
"Via libera della Banca centrale irlandese: il s